Senza categoria

Diversi tipi di cottura con una padella

La padella wok è un tipo di padella originaria della Cina e ha al suo attivo millenni di storia.

Agli inizi era usata da persone piuttosto povere, che vivevano in campagna, e questa padella veniva usata per cuocere tanti alimenti proprio per risparmiare sia sul consumo della padella, sia sul materiale usato per accendere il fuoco per la cottura.

Al giorni di oggi il prodotto non è più considerato per i poveri e quindi per risparmiare sulle cotture, ma si è talmente diffusa in tutto il mondo che ormai è utilizzata in tutte le case e anche nei ristoranti dove cucinano i grandi chef. La padella wok ha delle dimensioni e caratteristiche che si rendono perfette per fare certe cotture particolari. E tutto sommato anche il prezzo in funzione della qualità è piuttosto abbordabile.

Una padella, o wok, è una pesante padella a fondo piatto, di solito con una superficie sottile e uniforme, usata per friggere i cibi. Di solito ha un diametro da 30 a 50 centimetri con lati relativamente alti che si svasano verso l’esterno, un manico e nessun lato inferiore. Le padelle più grandi possono anche avere un manico e una piccola maniglia di fronte all’altra. Nella cucina cinese, il wok è usato come un contenitore di legno con un coperchio per mantenere il cibo caldo fino a quando viene servito.

Le padelle sono padelle più piccole che assomigliano a una padella con un manico e sono di solito in ghisa. Sono usate soprattutto nella cucina cinese e sono disponibili in varie dimensioni. Le dimensioni possono variare a seconda dello spessore della padella. Di solito una padella più sottile trattiene più olio, ma è importante monitorare la temperatura dell’olio e non surriscaldare la padella. Le padelle possono essere utilizzate su qualsiasi fornello. Esistono anche padelle che si adattano al piano di lavoro.

Quando compri una padella, assicurati che i lati siano arrotondati e robusti, altrimenti la padella assorbirà gran parte del calore, rendendola troppo calda per cuocere i cibi. Controlla che il lato sia almeno due pollici più lungo del diametro della padella. Dovresti anche misurare la profondità del piatto che friggerai usando un righello – metà della profondità di un pollice è la regola generale. Se la padella ha un labbro sul fondo per permettere i gocciolatoi, assicurati che la profondità sia uguale o inferiore allo spessore del labbro della padella.

Tutto quello che c’è da sapere lo trovi sul seguente sito qui