Senza categoria

Il tipo di creatina per ogni esigenza

Dato che troviamo sul mercato ormai diverse tipologie di creatina possiamo affermare che non esistere una creatina migliore in assoluto, ma dovremo andare a selezionare quella che è essenzialmente la più adatta alle proprie esigenze. Il consumatore sportivo di base spesso può provare a variare l’utilizzo di forme e tipologie diverse di creatina, questo per vedere quale risultato riscuotono sul proprio organismo e quindi quali sono le sensazioni offerte. In pratica ognuno può reagire meglio all’assunzione anche in base al proprio organismo, quindi diventa un discorso molto soggettivo da fare, che può variare da persona a persona. Il consiglio importante è quello di scegliere un prodotto che sia affidabile, dalla provenienza verificata e verificabile.

La creatina di base non ha alcun collegamento con l’eventuale aumento o con la perdita di peso, dobbiamo cercare i motivi di queste due varianti sicuramente nel tipo di alimentazione che viene associata all’attività fisica e non nell’integratore stesso. Spesso gli sportivi abbinano l’utilizzo della creatina a quello delle proteine, e diciamo che per alcuni esperti sportivi l’assunzione combinata di queste due forme di integratori può effettivamente fare la differenza in termini di apporto energetico. Ovviamente però bisogna ricordare che i benefici in questo caso possono diventare meno evidenti con l’andare del tempo. Potrebbe quindi verificarsi un effetto simile all’assuefazione e il nostro corpo non risponderebbe più a questi stimoli. Proprio per questo motivo spesso viene consigliato di sospendere per un periodo l’utilizzo per poi riprenderlo successivamente.

La creatina è di sicuro l’integratore più utilizzato dagli sportivi, viene sintetizzata soprattutto nel fegato, ma anche nei reni e nel pancreas a partire da amminoacidi come arginina, glicina e metionina. Per questa ragione l’utilizzo può essere sconsigliato a chi magari soffre di particolari disturbi renali o epatici. In questi casi è sempre consigliabile prima di prendere qualsiasi decisione di consultare un medico.

In ogni caso resta un integratore decisamente molto utile anche per il metabolismo dello sportivo. Può a tutti gli effetti essere un serbatoio eccezionale da cui attingere energia in varie occasioni, come uno sforzo improvviso o uno scatto, ma è sempre consigliato non fare di testa propria e seguire un regolamento di assunzione per le nostre specifiche esigenze. Per conoscere di più riguardo questo integratore vi consiglio di consultare la pagina https://creatinamigliore.it/